• Home
  • News
  • RISONANZA MAGNETICA A VASTO (CHIETI)

RISONANZA MAGNETICA A VASTO (CHIETI)

RISONANZA MAGNETICA A VASTO (CHIETI)

Con il termine Risonanza Magnetica (RM) si intende una tecnica diagnostica non invasiva che, attraverso l’utilizzo di un campo magnetico, è in grado di fornire dettagliate immagini tridimensionali degli organi e dei tessuti del corpo.

La Risonanza Magnetica è spesso impiegata nel rilevamento e diagnosi di diverse malattie. Può essere necessario impiegare la Risonanza Magnetica anche durante le fasi di monitoraggio dei relativi trattamenti. Il nostro servizio di Risonanza Magnetica a Vasto (Chieti, Abruzzo) si basa su una sofisticata tecnologia ad alto campo (1,5 Tesla).

Come funziona esattamente?

La Risonanza Magnetica installata dal Polo Biomedico Adriatico a Vasto (Chieti, Abruzzo) sfrutta la produzione di un campo magnetico statico ad alto campo pari a 1,5 Tesla a 16 derivazioni. Il campo magnetico induce un lieve movimento  dei protoni nei tessuti esaminati tecnicamente definito “precessione” indispensabile per permettere il conseguimento delle immagini diagnostiche.

Per ottenere un’immagine quanto più dettagliata possibile, il paziente viene posizionato all’interno del grande magnete; è importante rimanere il più possibile fermi in modo da ottenere immagini nitide. La Risonanza Magnetica del Polo Biomedico Adriatico è dotata di un'entrata confortevole  e utilizza programmi di intelligenza artificiale al fine di migliorare le immagini prodotte. In caso di Risonanza Magnetica con mezzo di contrasto (RM con m.d.c.), i medici anestesisti,  che collaboratori del Polo Biomedico Adriatico di Vasto,  somministrano gadolinio (sostanza di fatto innocua per l’essere umano) per via endovenosa al fine di migliorare le immagini diagnostiche.

In quali casi viene utilizzata?

Il nostro servizio di Risonanza Magnetica a Vasto (Chieti, Abruzzo) è particolarmente indicato nei casi in cui fosse necessario ottenere immagini dettagliate dei tessuti molli del corpo o, in ogni caso, delle sue parti non ossee.

Cervello, midollo spinale e nervi, così come muscoli, legamenti e tendini, sono più facilmente visibili con l’ausilio di una risonanza magnetica, piuttosto che con normali radiografie o tomografie computerizzate.

In campo neurologico, il nostro servizio di Risonanza Magnetica a Vasto (Chieti, Abruzzo) consente di distinguere tra sostanza bianca e materia grigia, risultando dunque particolarmente utile nella diagnosi di aneurismi e tumori. Poiché l’RM non utilizza raggi X o altre tipologie di radiazioni, è spesso la prima scelta dei medici quando si rivela necessario ottenere con una certa frequenza immagini di determinate aree del corpo, specialmente del cervello.

La risonanza magnetica è rischiosa?

La Risonanza Magnetica installata presso il Polo Biomedico Adriatico di Vasto  (Chieti, Abruzzo) rispetta tutte le misure di sicurezza della normativa vigente. La Risonanza Magnetica  non emette radiazioni ionizzanti potenzialmente dannose -come nel caso di raggi X e TC-, ma  è comunque da considerare la presenza del campo magnetico. Tale campo si estende ed esercita grande forza su oggetti di ferro, alcuni tipi di acciaio e altri oggetti magnetizzabili; per questa ragione è indispensabile informare il proprio medico su qualsiasi forma di medicazione o impianto sia presente nel proprio corpo prima di procedere.

Quando si esegue una risonanza magnetica, è necessario prendere in considerazione quanto segue:

  • Le persone dotate di determinati impianti -come pacemaker, stimolatori del nervo vago, cardioverter, registratori ad anello, pompe per l’insulina, impianti cocleari, stimolatori cerebrali o capsule da endoscopia- non possono né dovrebbero entrare all’interno di una macchina per la risonanza magnetica.
  • L’intensità del suono prodotto può arrivare fino a 120 decibel di potenza; per questa ragione, potrebbe essere adoperata una speciale protezione per l’orecchio.
  • Il rapido cambio dei campi durante la risonanza potrebbe risultare in una stimolazione nervosa e ad una conseguente sensazione di contrazione. Tale evento non è riscontrabile in tutti i soggetti e, in ogni caso, non rappresenta un pericolo per il paziente.
  • Sebbene non sia ancora stato dimostrato con certezza, si raccomanda di evitare la risonanza magnetica in caso di gravidanza, a scopo preventivo, specialmente durante il primo trimestre.
  • Le persone che soffrono di episodi di claustrofobia anche lieve potrebbero avere difficoltà nel tollerare i tempi di scansione all’interno della macchina.

Il nostro servizio di Risonanza Magnetica a Vasto (Chieti, Abruzzo) è disponibile presso il Polo Biomedico Adriatico di Vasto.

PRENOTA ORA IL TUO APPUNTAMENTO

REFERTI ONLINE


REFERTI ONLINE


www.bioanalisi.it è un servizio MERCURIO MULTISERVIZI S.R.L., Viale ALDO MORO 1, 66054 VASTO (CH) - P.IVA e CF 02694130697

sede operativa : BIOANALISI SRL - VIA ALDO MORO, 6- 66054 VASTO (CH)
P.IVA e Codice Fiscale 00220210694  TEL. 0873/364508 (CENTRALINO)

Tutti i diritti riservati - sito realizzato da edysma in conformità agli standards di accessibilità ed al Responsive Web Design (RWD)